La donna oggetto.


Splendida rappresentazione di una donna trattata come un oggetto, sia dall'operaio milanese, cinquantenne, sindacalizzato degli anni 70 che fa il moderno, sia dal poliziotto meridionale passionale tradizionalista e giovane.
Lei non subisce. Grande Tognazzi e bravi tutti, in primis Monicelli. Bel film.

reply